Thai Burger di maiale: origine e ricetta in sintesi

Oggi vi proponiamo una simpatica ricetta di origine thailandese, perfetta sia come secondo piatto che come antipasto: un Thai Burger di maiale! La ricetta del Thai Burger può essere cucinata, in alternativa, anche con macinato di pollo e, se preferite poi, potete trasformarla in tanti mini burger…Insomma, è davvero molto versatile! Inoltre, è veloce e facile da preparare e, grazie a tutti gli aromi presenti, dal coriandolo alla lemon grass, ci ricorda tanto il nostro viaggio in Thailandia! 🙂

Thai Burger: preparazione degli ingredienti

Per preparare il Thai Burger, partiamo dagli ingredienti freschi. Iniziamo grattugiando la scorza di mezzo limone e lo zenzero fresco. Tagliuzzate poi il coriandolo. Se per caso, avete a disposizione della lemon grass, conosciuta meglio come citronella, sminuzzatene un pochino, secondo il vostro gusto. Sbattete l’uovo in un ciotola e aggiungete un pizzico di sale.

Procediamo ora con l’impasto del nostro Thai Burger. In una scodella capiente inserite la scorza di limone, lo zenzero, il coriandolo e la lemon grass. Aggiungete 1 cucchiaino di sale, un pizzico di peperoncino e di pepe e, mischiate bene il tutto. Mescolate con la carne macinata affinchè gli aromi siano ben distribuiti. Ora, inserite metà dell’uovo sbattuto. Continuate ancora ad amalgamare il composto. Se vi risultasse asciutto, aggiungete gradualmente un altro pò di uovo. Adesso dividete in due l’impasto formando delle palline. Una alla volta, posizionatele su un piatto piano e appiattitele un pochino, finchè non assumono forma e consistenza di un hamburger. Coprite i burger con un pò di pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno 10 minuti.

Come cuocere e servire i Thai Burger

Per cuocere i burger vi consigliamo una padella antiaderente. Scaldatela a fiamma media con un cucchiaio di olio. Prima di aggiungere la carne, ungetela interamente e togliete l’olio in eccesso con l’aiuto di un pezzettino di carta da cucina. Passate entrambi i burger nella farina e, togliendo quella in eccesso, poneteli poi nella padella. Cuoceteli circa 4 minuti per ogni lato e poi girateli. Durante la cottura, controllate sempre che non si attacchino troppo. Noi abbiamo accompagnato i Thai Burger con del radicchio e un bun che abbiamo appena scaldato in padella. Potete però servirli come preferite, accompagnandoli magari con delle salse agrodolci oppure una maionese leggera, come quella al riso 😉 Ora, non vi resta che gustarli!

Come conservare i burger: consigli

Potete conservare i Thai Burger già cotti, purchè tutti gli ingredienti siano freschi. Potete conservarli in frigo per uno, massimo due giorni. Anche se preferite congelarli, vi consigliamo di cuocerli, essendoci l’uovo tra gli ingredienti. Noi speriamo che la nostra ricetta del Thai Burger vi sia piaciuta e continuate a seguire la nostra rubrica Il Mondo in Cucina per nuovi piatti!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.