Siena: il gioiello del Chianti

Ideale per la fuga di un weekend, Siena lascia a bocca aperta per quanto è bella. Piccola ma elegante, è un vero e proprio gioiello racchiusa tra le colline del Chianti. Ti accoglie silenziosamente e ti sorprende con i suoi angolini nascosti, le stradine che si intrecciano tra le varie contrade e che, tra una bottega e l’altra, ti portano a Piazza del Campo senza rendertene conto. Questa piccola cittadina sa davvero incantare i suoi visitatori, tra il duomo spettacolare e il panorama delle dolci colline senesi che si può ammirare dalla Torre del MangiaE se arte, storia e palio costituiscono sicuramente le attrattive principali, Siena è anche enogastronomia. Non si può andar via senza aver sorseggiato un bicchiere di Chianti o di Brunello di Montalcino accompagnato da un piatto di pici al tartufo o da un tagliere di salumi e formaggi toscani. Qualsiasi cosa mangerete, i sapori senesi vi rimarranno impressi nella bocca e nella mente.

Raggiunta in auto (da Roma sono circa 2 ore), ho alloggiato nella zona di Porta S. Marco centralissima e ideale per raggiungere tutti i punti di interesse a piedi. E’ possibile lasciare la macchina (che nel centro non può entrare) al parcheggio gratuito nei pressi della Fortezza Medicea.

I costi di vitto e musei sono nella media di quelli di altre città italiane.

A parte salite e discese, una visita a Siena è naturalmente adatta a tutti.