Salmone in salsa teriyaki allo zenzero: origine e ricetta in sintesi

Per il nostro appuntamento con Il Mondo in Cucina, oggi torniamo in Asia con la ricetta di un secondo piatto. Direttamente dal Giappone, ecco la nostra ricetta del salmone in salsa teriyaki allo zenzero. Un piatto semplice e veloce da realizzare ma, al tempo stesso, leggero. 

Come preparare la salsa teriyaki aromatizzata allo zenzero

La prima cosa da fare nella preparazione di questa ricetta, è la salsa teriyaki. In primis, prendete la radice di zenzero e lavatela sotto l’acqua corrente. Una volta asciugata, togliete con un coltello dalla lama sottile la buccia. In un piatto poi grattugiate tutto lo zenzero. Ora prendete una ciotola e riponetevi tutti gli ingredienti, zenzero incluso. Nel caso non trovaste il mirin, può essere sostituito con un cucchiaio e mezzo di zucchero. Noi abbiamo provato a fare la salsa teriyaki sia con che senza e, in entrambi i casi, è venuta bene. Nella versione con lo zucchero, aggiungete anche un paio di cucchiai d’acqua.

Mischiate bene tutti gli ingredienti e riponeteli in un pentolino, meglio se antiaderente, su fuoco basso. Sempre mescolando tutto, portate ad ebollizione. Il composto non deve mai attaccarsi al pentolino. Continuate a far cuocere per un paio di minuti finchè non assumerà l’aspetto sciropposo. Se dovesse diventare troppo compatto, sempre continuando a mescolare, aggiungete un goccio d’acqua tiepida. Spegnete il fuoco e tenete in caldo la salsa.

La cottura del salmone e l'impiattamento

Passiamo ora al salmone. Lavate e asciugate i due tranci con della carta assorbente. Fate scaldare sul fuoco a fiamma media, una padella antiaderente. Quando la padella sarà calda, ungetela leggermente con un pò d’olio e aggiungete i filetti. Fate sempre ben attenzione a non farli attaccare. I filetti vanno cotti 2-3 minuti, a seconda dello spessore, su ogni lato. All’esterno dovranno diventare dorati e croccanti mentre, all’interno, rimanere leggermente rosa.

Appena saranno pronti, ponete i tranci di salmone in un piatto e ricopriteli con la salsa teriyaki allo zenzero. Se gradite, potete accompagnare con del riso, condito con un pò di salsa di soia. Noi, per avvicinarci il più possibile alla tradizione giapponese, abbiamo scelto del basmati misto a riso integrale. Ora, non vi resta che gustare il vostro piatto e…Buon appetito!

Come conservare la salsa teriyaki allo zenzero

La salsa teriyaki così realizzata, si può conservare in un barattolo chiuso in frigo, fino a due settimane. Quando dovrete utilizzarla, nel caso si fosse addensata, potrete aggiungere un pò d’acqua e mescolare il tutto prima di utilizzarla come condimento 😉 La salsa teriyaki allo zenzero, oltre che con il salmone, può essere utilizzata anche per condire il pollo. Un altro piatto sempre di origine giapponese di cui però, vi parleremo in un altro articolo 🙂

Speriamo che anche questa ricetta della serie Il Mondo in Cucina vi sia piaciuta e vi diamo appuntamento alla prossima settimana per un nuovo piatto dal mondo!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.