Ristorante Essentia a Pescocostanzo: il locale in sintesi

Se capitate dalle parti di Pescocostanzo in Abruzzo e, invece della classica trattoria, avete voglia di qualcosa di più gourmet senza però prezzi esorbitanti, allora il ristorante Essentia fa al caso vostro. Noi l’abbiamo scoperto in una serata d’agosto e tutto, dall’antipasto al dolce, ci ha colpito positivamente. Il locale dispone sia di uno spazio esterno che di un’ampia sala interna, caratterizzata da arredi minimal ma, eleganti. Il personale, giovane e alla mano, è disponibile e cortese, raccontando nei dettagli la composizione dei piatti. Il nostro consiglio, ovviamente, è di prenotare soprattutto nei weekend. Comoda inoltre anche la posizione. Essendo leggermente defilato dal centro ma non troppo, consente un facile parcheggio e, nel contempo, una comoda passeggiata nel centro di Pescocostanzo.

Cosa abbiamo mangiato da Essentia a Pescocostanzo e cosa ci è piaciuto

Da Essentia abbiamo assaggiato tutto tranne i secondi. Dopo il primo antipasto di benvenuto, abbiamo iniziato con una Tartare di Fassona piemontese e una Fonduta di crudo Serrano da 24 mesi accompagnato da prosciutto tagliato al coltello. Entrambi molto buoni, in particolare la fonduta di crudo racchiusa da una panatura croccante e saporita. 

Passiamo poi ai primi. Se i Ravioli con estratto di melanzana e fonduta di caciocavallo erano super gustosi, le Pappardelle al ragù bianco di cinghiale con formaggio e riduzione di Montepulciano, le abbiamo trovate superlative. Entrambi, decisamente da provare. Dopo i primi due piatti a testa, abbiamo saltato i secondi per ovvi motivi di spazio 😛 e siamo passati ai dolci che ci incuriosivano molto.

Benchè avessimo optato per la Foresta Incantata, il personale è stato gentilissimo nel portaci un assaggio di uno dei dolci a menù che ci incuriosiva moltissimo e cioè Tradizione e Profumo. Una sorta di pizzetta di pasta cresciuta accompagnata da un semifreddo ai funghi porcini. Molto particolare come accostamento insieme al sapore di porcini, che si coglie una volta assaporato il primo boccone. Notevole però, soprattutto per la composizione, anche la Foresta Incantata. Una torta con cioccolato fondente servita con zucchero a velo e semifreddo al pino mugo. Abbiamo accompagnato il pasto con una bottiglia di Montepulciano e concluso con degli amari della zona.

Considerazioni finali

Il ristorante Essentia a Pescocostanzo è sicuramente una nota diversa e, gourmet al punto giusto, nel panorama gastronomico della zona. Per noi è stata una simpatica sorpresa e, capitando in zona di tanto in tanto, ci ritorneremo con piacere. Nelle pietanze che abbiamo assaggiato, i sapori locali sono ben coniugati con l’innovazione senza perdere però l’autenticità e il legame con il territorio. E poi, la nota decisamente positiva, è l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Per un antipasto e un primo a testa, dolce e bevande abbiamo speso circa 40€ a testa. Un prezzo, considerando il tipo di offerta, decisamente ottimo.

Una pausa perfetta per...

Una sosta dal ristorante Essentia a Pescocostanzo, è un’ottima idea in ogni stagione. Grazie alla sua posizione, si coniuga bene per una passeggiata nel borgo sia d’estate che nella stagione autunnale o per una cena invernale magari dopo una giornata di sci. Insomma che passiate a Pescocostanzo durante un weekend in montagna in Abruzzo oppure nel corso di un itinerario di più giorni, il nostro consiglio è di provare la cucina di Essentia 😉 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.