Pollo messicano con tortillas: origine e ricetta in sintesi

Se il nome della ricetta di oggi della nostra rubrica Il Mondo in Cucina, parla già chiaro sulle origini, prima di iniziare a preparare insieme questo piatto, prima due parole sul trattamento del pollo. Durante il nostro viaggio in Messico on the road, uno degli alimenti che abbiamo mangiato più spesso, sicuramente perchè facile da trovare un pò ovunque, è stato proprio il pollo. Che fosse alla brace o al forno, l’abbiamo sempre trovato saporito come non mai. Ecco allora che da bravi buongustai, abbiamo iniziato a chiedere in giro proprio ai messicani, quale fosse il segreto di tanta bontà. E abbiamo scoperto essere la marinatura. Proprio così. Il mix in cui i messicani lasciano marinare, anche per ore, il pollo, qualsiasi sia il pezzo, lo rendeva super gustoso. Una cosa mai assaggiata prima. Tornati a casa, dopo vari tentativi e, aver raccolto tutte le spezie necessarie, siamo riusciti a riprodurne, finalmente, il gusto provato in Messico! Nella ricetta di oggi, accompagniamo il pollo messicano con le tradizionali tortillas. Noi le abbiamo farcite con un pò di insalata ma, potete scegliere ciò che più preferite 😉

Come marinare il pollo alla messicana: ecco gli ingredienti

Iniziamo subito con la marinatura del pollo. Noi vi suggeriamo di lasciarlo insaporire almeno 1 ora in frigo ma, naturalmente, più tempo lo lascerete, più sarà gustoso. Se non avete a disposizione del brodo vegetale, potete usare un mazzetto di odori. Lavate bene tutto, incluso il coriandolo e tagliate le verdure in piccoli pezzi. In un’ampia scodella, ponete la birra, il brodo o gli odori, il succo di limone, l’olio e mescolate bene. Aggiungete ora lo zenzero grattuggiato e tutte le spezie, incluso l’adobo. Se non doveste trovarlo, potete usare del sale. Una piccola nota per quanto riguarda le spezie: fondamentale per il pollo alla messicana, è la miscela sudamericana, un mix di paprica di vario tipo, pepe, jalapenos, aglio e cipolla in polvere, sale e zucchero di canna. Noi su Roma, la troviamo presso L’ Emporio delle Spezie da cui ci riforniamo puntualmente di tutti gli aromi che usiamo in cucina!

Preparato il cocktail per la marinatura, adagiatevi il pollo (noi abbiamo usato i petti) avendo cura prima di massaggiarli e di girarli sui lati, per far sì che siano ben ricoperti. Coprite con della pellicola e lasciate in frigo. 

Tortillas messicane: tutti gli step per prepararle

Dedicatevi nel frattempo, alla preparazione delle tortillas con cui accompagnerete il vostro pollo alla messicana. Setacciate la farina in una ciotola, aggiungete il sale, l’olio e gradualmente l’acqua tiepida. Impastate il tutto finchè l’impasto non assumerà la forma di una palla morbida e compatta che si stacca perfettamente dalle mani. Coprite e lasciate riposare per almeno 15 minuti.

Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto in piccole palline e, con l’aiuto di un mattarello, stendetele sino a che non diventino molto sottili (non oltre 1-2 millimetri). Quando avrete terminato questa fase, imburrate leggermente una padella antiaderente e fatela scaldare su fiamma media. Quando sarà arrivata alla giusta temperatura, rimuovete l’eccesso di burro con un foglio di carta assorbente e iniziate a cuocere le vostre tortillas! Su ogni lato, dovranno cuocersi non più di 2-3 minuti. L’importante è che siano appena scure ma, non troppo bruciacchiate. Terminata la cottura, vi consigliamo di riporle in un portapane di stoffa per mantenere la giusta umidità.

Pollo messicano con tortillas: cottura e conservazione

Ora siete pronti per cuocere il pollo. Fate scaldare una padella o una piastra sul fornello a fiamma media. Una volta ben calda, scolate bene i petti di pollo dal condimento e iniziate a cuoceteli. Il tempo su ogni lato dipenderà dallo spessore delle fette. Per quelle più sottili una quindicina di minuti in totale dovrebbe bastare. Una volta cotti tagliateli in piccoli pezzettini. Prendete le tortillas, farcitele con l’insalata, il pollo e poi, se di vostro gradimento delle salse e…Buon appetito! Il consiglio è di gustare le tortillas con il pollo messicano ancora caldo 😛 

Il pollo così cucinato, si conserva per un giorno in frigo e, il giorno dopo, è l’ideale per delle insalate. Anche le tortillas si conservano per uno/due giorni ma, il nostro consiglio, è di gustarle al momento. Speriamo che questa ricetta vi sia piaciuta e vi aspettiamo la prossima settimana con un nuovo piatto da preparare insieme 🙂


0 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: