Costolette di maiale in salsa BBQ al forno: origine e ricetta in sintesi

Il piatto che vi proponiamo oggi è un evergreen. Una di quelle ricette super gustose da leccarsi i baffi e dedicata agli amanti della carne,  ovviamente. Stiamo parlando delle costolette di maiale in salsa BBQ al forno. Ok, saranno tanto americane e forse un po’ troppo zuccherose ma, volete mettere la soddisfazione di mangiarle con le mani spolpandole fino all’osso? E se pensate che le costolette in salsa BBQ siano un piatto da gustare solo al ristorante, vi sbagliate. Con un pò di tempo a disposizione, si possono facilmente preparare anche a casa 😉 Eh sì, perchè come la ricetta originale americana voglia, fondamentale sarà la lunga marinatura e la cottura, molto lenta.

Come cucinare le costolette di maiale in salsa BBQ: la marinatura

Prendete delle costolette di maiale rigorosamente con osso (ancora meglio se riuscite a trovare il carrè intero) e massagiatele con il mix di spezie e sale. Nell’introduzione vi abbiamo lasciato il nostro miscuglio ideale per insaporire per bene la carne ma, se preferite aggiungerne o sostituirne alcune, potete farlo secondo il vostro gusto. Unica cosa è far attenzione a non esagerare con il pepe: in cottura, infatti, troppo fa diventare amarognola la carne. Proseguite prendendo una salsa bbq di buona qualità e versatela abbondante sulle costolette, massaggiando e uniformando bene tutta la superficie. Lasciate riposare per almeno 2 ore, in frigo.

Costolette di maiale in salsa BBQ al forno: la lenta cottura

Riscaldate il forno a 160° ventilato e, intanto, inserite le costolette marinate in una casseruola, possibilmente di vetro, ben coperta con l’alluminio. Si deve creare, infatti, una sorta di camera stagna così che l’umidità resti all’interno. Infornate quando il forno avrà raggiunto la temperatura. Lasciate cuocere per almeno un’ora e mezza, poi per un’altra mezz’ora a 180°. Dopodichè, togliete l’alluminio e spennellate nuovamente con la salsa bbq, eventualmente allungata con un po’ d’acqua, se vedete che si stanno seccando troppo. Lasciate quindi cuocere a 200° per ancora un’altra mezz’ora, girando e spennellando, di tanto in tanto. Togliete dal forno quando saranno ben rosolate (non bruciate mi raccomando!). Aspettate che si raffreddino un po’ prima di mangiarle e, ovviamente, gustatele rigorosamente con le mani 😛

Consigli per il consumo

Noi consigliamo di consumare le costolette di maiale in salsa BBQ al momento. Una volta cotte infatti, la carne raffreddata potrebbe diventare molto secca e, anche riscaldandole poi in un padellino, può risultare dura e poco gradevole. Come al solito, non ci resta che augurarvi buon appetito e darvi appuntamento alla prossima settimana con una nuova ricetta dalla rubrica Il Mondo in Cucina!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.