• Per la base:
    1 tazza gr di quinoa
    mezzo bicchiere di latte
    100 gr di formaggio a cubetti
    1 patata media a cubetti
    4 foglioline di menta o hierbabuena
    2 cucchiai di salsa Ajì con Huacatay
    1 cipolla media
    1 spicchio d'aglio
    sale q.b.
    pepe q.b.
    1 cucchiaino di cumino
    3 cucchiai di olio di semi
  • 2 persone
  • 1h di cottura
  • Facile
  • Perù, Sud America
  • 12€

Come preparare la quinoa in umido: origine e ricetta in sintesi

La quinoa è uno di quegli alimenti che, prima del nostro viaggio tra Perù e Bolivia, mangiamo sporadicamente. Durante il nostro soggiorno in Sudamerica infatti, l’abbiamo assaggiata cucinata in tanti modi diversi, sia come piatto unico che come contorno. Essendo uno dei principali cereali coltivati in quelle zone, sia quando abbiamo mangiato presso famiglie locali che nei ristoranti più chic, la quinoa era sempre presente. E così, ci siamo sfiziati a cucinarla in tanti modi diversi, provando a riprodurre proprio quanto assaggiato in Perù. Oggi, per il nostro appuntamento con Il Mondo in Cucina, vi proponiamo la ricetta di come preparare la quinoa in umido. Un piatto semplice, che può essere gustato sia come piatto unico che come contorno vicino magari a pollo o del pesce.

Quinoa in umido: la ricetta passo dopo passo

Per preparare la nostra ricetta, iniziamo proprio dalla quinoa. Lavatela sotto l’acqua corrente almeno un paio di volte. Riempite un pentolino con l’acqua sino a coprire abbondantemente la quinoa e, mettetela sul fuoco. Noi abbiamo usato la quinoa rossa ma, potete cucinare questo piatto con il tipo che più preferite. Nel frattempo che la quinoa arriva a bollire, tagliuzzate a pezzettini piccoli sia la cipolla, la patata, il formaggio e le foglie di menta. In una padella antiaderente o saltapasta, mettete a scaldare l’olio insieme con l’aglio e la cipolla. Fateli soffriggere finchè non assumeranno un colore dorato. A questo punto aggiungete sale, pepe e il cumino.

Nel frattempo, lasciate bollire la quinoa per una decina di minuti e poi, scolatela conservando l’acqua. Aggiungete ora la quinoa insieme con il suo liquido di cottura e le patate tagliate, al misto di aglio e cipolla. Amalgamate bene il tutto con l’aiuto di una spatola e incorporate la salsa, continuando a girare. Lasciate cuocere così per una mezz’ora, sempre avendo l’accortezza di mescolare il composto, di tanto in tanto.

L'ultima fase di cottura della quinoa

Trascorsi i 30 minuti, aggiungete il formaggio insieme al latte e alla menta e, mescolate bene. Noi abbiamo usato un formaggio a pasta semi morbida, facile da sciogliere. Naturalmente, sarà anche il tipo di formaggio a dare un sapore più o meno intenso al piatto. Se gradite inoltre, potete aggiungere ulteriore pepe o salsa. Lasciate cuocere così la quinoa per altri 10 minuti, mescolandola. Il piatto sarà pronto quando il formaggio si sarà sciolto e la quinoa avrà assorbito la maggior parte dell’acqua. Il consiglio, per verificare se il preparato è cotto, è di assaggiare le patate. Se saranno morbide, la vostra quinoa in umido sarà pronta per essere gustata 😛

Quinoa in umido: come servirla

Noi abbiamo gustato la quinoa in umido come piatto unico. L’ abbiamo servita in delle ciotoline di coccio, per mantenere il calore. Se però, vorrete assaggiarla come contorno, allora potete impiattarla in mini porzioni. L’ abbiamo trovata una pietanza simpatica e leggera, perfetta sia per pranzo che per cena. La quinoa in umido va gustata al momento. Nel caso avanzasse, potete provare a conservarla in frigo e poi, scaldarla. Essendoci però il formaggio sciolto, vi consigliamo di consumarla subito.

Noi speriamo che questa ricetta vegetariana su come preparare la quinoa in umido vi sia piaciuta e, vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un nuovo piatto dal mondo! 🙂 


0 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: