Un giorno tra Pré Saint Didier e dintorni: itinerario in sintesi

Durante il nostro viaggio in Valle d’Aosta abbiamo trascorso un giorno ad esplorare la zona di Pré Saint Didier. Qui, oltre le rinomate terme, è possibile spaziare tra piccoli e caratteristici borghi di montagna e, naturalmente, la natura. Il periodo del nostro soggiorno è stato tra fine agosto ed inizio settembre. Un momento in cui abbiamo trovato tempo prevalentemente soleggiato e non troppe persone. Ecco il nostro itinerario di un giorno tra Pré Saint Didier e dintorni, ideale sia se state pianificando di trascorrere alcuni giorni in Valle d’Aosta e sia per una gita fuori porta di un giorno se non abitate troppo distanti dalla zona 😉

La Thuile e il Lago Verney

Proseguendo verso Pré-Saint Didier, abbiamo deciso di allungarci verso La Thuile. Dopo un breve giro nel paese, abbiamo deciso di percorrere in auto la strada che attraversa il Colle del Piccolo San Bernardo sino ad arrivare al Lago Verney. Vi giungiamo in circa 30 minuti. Siamo a pochi passi dal confine con la Francia e il lago, ad oltre 2000 metri di altitudine, è un vero spettacolo. Il Piccolo San Bernardo poi,  sembra vicinissimo. Se poi siete amanti del trekking, da qui partono diversi sentieri. Noi, dopo aver percorso l lungo lago, ne abbiamo approfittato per una pausa pranzo diversa e nella pace più assoluta!

Lago Verney

Cosa vedere a Pré Saint Didier: dall'orrido alle terme

Ultima tappa della giornata, è la cittadina di Pré – Saint Didier. Oltre le rinomate terme, degno di visita è l’orrido. L’accesso all’orrido è possibile in due punti. Il primo è poco distante dal centro del paese. Vi si può accedere grazie ad un sentiero che costeggia la gola, molto scenografico. Qui il torrente che attraversa la roccia ha formato, negli anni, una gola a fianco della quale sgorga acqua termale. E provare per credere, al centro dell’antico ponte che attraversa il torrente, è possibile toccarla direttamente con mano!  L’altra opzione per accedere all’orrido è a monte. Ci si può arrivare in auto oppure percorrendo il sentiero che da valle in circa 40 minuti conduce lì. Lì si può ammirare l’orrido grazie ad una passerella panoramica. Una sosta super consigliata anche per respirare una boccata d’aria fresca e prendere una pausa dalla calura estiva durante la stagione calda. 

pré saint didier cosa vedere

Tra altre attività nella natura da praticare in un giorno a Pré Saint Didier, vi segnaliamo rafting, parapendio e ciclismo. Se invece volete concedervi una pausa e qualche ora di relax, allora un salto alla terme è quello che fa per voi. Noi non ci siamo stati ma, se ripasseremo da lì, ci ripromettiamo assolutamente una sosta! Durante questa giornata non abbiamo provato nessun ristorante della zona ma, visto il giro, ci siamo organizzati con pranzo al sacco acquistato direttamente in salumeria. Ecco però, per chiudere,  qualche consiglio culinario. Se siete amanti di salumi e formaggi, non potete perdere un assaggio del prosciutto crudo valdostano De Bosses magari accompagnato da una toma locale oppure, dalla classica Fontina DOP. Finisce qui il nostro itinerario di un giorno a Pré Saint Didier e dintorni. Il nostro viaggio in Valle d’Aosta è proseguito poi alla volta di La Salle. 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.