• Jodhpur, Jaipur, Delhi, Varanasi
  • Fabbrica di tessuti Jodhour, Mv Spices, Purohit Ji Ka Katla, Connaught Place
  • We Belong, Sheppard
  • Fabbrica di tessuti Jodhpur, MV Spices, Purohit Ji Ka Katla

Cosa comprare in India: la miniguida

Per chi come me, dopo ogni viaggio, non può fare a meno di tornare a casa con “souvenir” un pò originali, ecco una piccola miniguida dedicata alle mie tappe dello shopping durante il mio viaggio in India. Qui troverete un pò di suggerimenti su cosa comprare e dove e a che prezzi. Suggerimenti che oltre che dal viaggio, sono stati anche il frutto di dritte di persone del luogo e delle guide che ci hanno accompagnato nel nostro tragitto. Buona lettura 🙂

Shopping a Jodhpur

Jodhpur è stata, dopo una veloce toccata e fuga a Delhi, la nostra prima tappa di viaggio dove ci siamo trattenuti due notti. Tutta la zona sino a Jaisalmer è famosa per la lavorazione dei tessuti. Qui ho acquistato una delle cose che più amo dell’Oriente e tipica dell’India: gli arazzi realizzati con lavorazione in patchwork! Un must nella mia collezione di ricordi di viaggio. La nostra guida (India Karni) ci ha portato, su richiesta, in un’enorme fabbrica di tessuti fuori città, dove c’era di tutto. Dagli abiti ai tessuti a metro, sino a coperte, cuscini, arazzi e pouf. Insomma, un vero paradiso per gli amanti delle stoffe! 🙂  Inutile dire che la scelta è talmente vasta che potreste passarci ore! Io sono tornata a casa con alcuni arazzi ed un pouf 😉 

Capitolo prezzi. Premesso che ne ho comprati diversi pezzi e che eravamo insieme ad altri amici che, come noi, avevano fatto un pò di scorta, contrattando tanto si possono fare davvero degli ottimo affari. Il prezzo complessivo per i due arazzi e il pouf è stato circa 15€. Consiglio comunque, prima di comprare qualsiasi cosa, di controllare le rifiniture, eventuali macchie e anche la qualità della stoffa soprattutto nel caso di tessuti a metro e abiti.

Per quanto riguarda l’abbigliamento invece, nelle bancarelle nei pressi di Ghanta Ghar, abbiamo comprato dei simpatici pantaloni indiani sia da uomo che da donna. Anche qui il prezzo era super competitivo: 6€! 

Chiudiamo i consigli per gli acquisti di Jodhpur cambiando decisamente genere. Spezie! Se vi piacciono e volete portarvene un pò a casa, una sosta da MV Spices è d’obbligo! Il negozio è gestito dalla figlia del defunto proprietario, super carina e gentile che vi spiegherà di tutto di più sulle loro miscele, insieme ad una tazza di ottimo tè Chai. Noi qui abbiamo comprato diversi tipi di spezie e del tè Chai che abbiamo trovato molto buoni. Imperdibile e cavallo di battaglia di MV Spices è il Maraja Curry, adatto a qualsiasi tipo di preparazione. Tra tutte, la migliore miscela che avessimo assaggiato. Se lascerete il vostro indirizzo mail, vi verrà inviato inoltre il ricettario con diversi piatti indiani da cucinare a base di spezie. E devo dire che alcune ricette le ho trovato davvero gustose! Qui vi lascio il link del loro sito dove potrete ordinare online 😉

Jaipur

A Jaipur, d’obbligo è una sosta nel mercato Purohit Ji Ka Katla a due passi da Hawa Mahal. Anche solo un giro tra i negozietti di tessuti è un toccasana per l’anima grazie a variopinte stoffe e vestiti dalle svariate fantasie appesi un pò ovunque. Oltre a poter comprare della stoffa a metro (abbastanza costosa), girando attentamente e letteralmente “scavando” tra i vari pezzi presenti, potrete trovare capi convenienti di buona qualità. Io qui ho comprato una bellissima gonna spendendo una cifra che in Italia non troveremmo neanche nei mercatini più competitivi 😛

Varanasi

Varanasi è un’ altra città dove mi era stato consigliato di concentrarmi sui tessuti, in particolare cuscini e similari. Qui lo shopping si è concentrato nei piccoli negozietti alle spalle dei vari Ghat, a nord dell’Assi Ghat, nostra base di appoggio. Contrattando tanto e comprando anche più pezzi, abbiamo trovato runner, cuscini e bellissimi copriletti che, ancora dopo diversi lavaggi, hanno mantenuto il loro colore originario. Prezzi. Se per i cuscini non andiamo oltre i 2/3€, per i copriletti invece siamo sui circa 8€ a pezzo.

Nuova Delhi

A Nuova Delhi, mi sono dedicata allo shopping dell’ultimo minuto 😛 Nei pressi di Connaught Place dove soggiornavo, oltre a tanti piccoli negozietti sotto i portici tutti da scoprire, ci sono tantissime bancarelle  sino a ora di cena, dove potrete trovare diverse cosine. Lì ho comprato delle pochette carinissime, lavorate  a mano (3/4€ a pezzo). Infilatevi poi nei negozietti, anche quelli che sembrano più disordinati e polverosi. Lì troverete di tutto e, con un buon occhio, riuscirete anche a fare qualche buon affare. I miei sono stati per lo più bracciali.


15 commenti

Stefania Ciocconi · 8 ottobre 2018 alle 9:37 AM

Mi porterei a casa tutto!!! Hanno colori splendidi e poi i prezzi sono bassissimi, almeno per noi. Quando viaggio in genere compro proprio capi di abbigliamento o borse così sono sicura che li userò mentre un soprammobile rimarrebbe lì sulla mensola solo a prender polvere.

    Ela · 9 ottobre 2018 alle 9:37 AM

    A chi lo dici! Io ormai compro di tutto e ho una vetrina apposita in cui colleziono ricordi 🙂

Federica Delprino · 9 ottobre 2018 alle 12:22 AM

Mi piace tantissimo l’idea dei consigli di shopping in viaggio!
Hai fatto bene anche ad indicare più o meno i prezzi, è stato molto utile ✨

    Ela · 9 ottobre 2018 alle 9:37 AM

    Grazie Federica, mi fa piacere possa essere utile 🙂

anna di · 19 ottobre 2018 alle 11:16 AM

Molto interessante quesa mini guida, in effetti a ripensarci, almeno noi donne, ci chiediamo dove e cosa comprare quando siamo in giro. Anche io a Varanasi mi sono comprata delle stoffe, speso pochissimo e hanno colori che da noi non si trovano.

    Ela · 21 ottobre 2018 alle 10:24 PM

    Grazie Anna 🙂 Io ormai dovunque vado ho delle tappe shopping e in India avrei comprato il triplo di quello che ho portato!!!

Stamping the world · 19 ottobre 2018 alle 3:24 PM

colori colori e ancora colori, ecco cosa porterei a casa dall’India! i pantaloni che hai scelto sono davvero bellissimi, proprio come quelli che uso io in estate! 🙂

    Ela · 21 ottobre 2018 alle 10:25 PM

    Sì io li ho adorati subito e ti dirò continuo a metterli anche qui d’estate 😉 poi sono freschissimi!

sandra · 20 ottobre 2018 alle 12:18 PM

Io dall’India ho portato a casa stoffe, tantissime stupende e di tutti i colori, spezie strane e inusuali per noi, the e le polveri colorate. Ho dovuto comperare uno zaino in più per riportare in Italia tutto! Ottima guida la tua!

    Ela · 21 ottobre 2018 alle 10:30 PM

    Grazie 🙂 Come ti capisco, io avevo un borsone dedicato portato apposta dall’Italia per lo shopping!

Zucchero Farina in viaggio · 21 ottobre 2018 alle 6:13 PM

Non ho in programma un viaggio in India ma ho letto con piacere questi consigli, le stoffe, le loro decorazioni e gli abiti sono molto belle e colorati, io farei scorta di foulard e pashmine

    Ela · 21 ottobre 2018 alle 10:36 PM

    Ciao, mi fa piacere ti sia piaciuta 🙂 Se un giorno dovessi andarci, foulard e pashmine ne troverai di tutti i tipi soprattutto tra Jodhpur e Jaipur 😉

valeria · 21 ottobre 2018 alle 9:31 PM

Appena ho visto il post sullo shopping in India sono stata compulsivamente attratta a leggerlo! E’ così bello vedere le bancarelle colorate, e quello indiano è davvero un puzzle di colori che si riflette anche sugli oggetti tipici.

Valeria · 21 ottobre 2018 alle 9:32 PM

Appena ho visto il post sullo shopping in India sono stata compulsivamente attratta a leggerlo! E’ così bello vedere le bancarelle colorate, e quello indiano è davvero un puzzle di colori che si riflette anche sugli oggetti tipici.

    Ela · 21 ottobre 2018 alle 10:37 PM

    Ciao Valeria, sì sono meravigliosi sia le bancarelle che i mercati indiani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.