Due borghi medievali vicino Roma da vedere: itinerario in sintesi

Oggi vi portiamo con noi a scoprire due borghi medievali vicino Roma e, più precisamente, in provincia di Rieti. Sono visitabili ognuno in un giorno e, sono l’ideale per due gite fuori porta del fine settimana. Stiamo parlando di Casperia, borgo bandiera arancione del Touring Club Italiano e Collalto Sabino, annoverato tra i borghi più belli d’Italia. Entrambi sono molto suggestivi, essendosi ben conservate le antiche mura medievali e, sono facilmente raggiungibili da Roma. Per questo non possiamo non consigliarli tra i posticini del Lazio da non perdere.

Borghi vicino Roma da vedere: ecco Casperia e perchè visitarla

Partiamo da una di quelle passeggiate che più ci ha incantato: Casperia. Il paese si raggiunge facilmente in un’ora e un quarto circa di auto da Roma. Abbiamo visitato Casperia in una domenica di novembre. Parcheggiata la macchina nei pressi della Chiesa della Santissima Annunziata, ci incamminiamo su per il borgo. Casperia è arroccata su una collina ma, la particolarità sta nella sua struttura, disegnata secondo dei cerchi concentrici. Le stradine infatti, si restringono man mano che si sale verso la sommità del colle. Per questa caratteristica, la sua pianta viene definita a “bulbo di cipolla”. La nostra passeggiata inizia da Via Rivellini che ci conduce nel centro storico. I palazzi medievali e le strade di Casperia sono interamente lastricate in pietra e, perfettamente conservati. Dopo pochi passi, incontriamo il primo punto panoramico, in Via Bruschi da cui possiamo ammirare la vista sui Monti Sabini. La nostra passeggiata continua passando l’arco e incamminandoci su per il paese.

Sarà anche la domenica mattina ma, la calma che si respira qui, rende questo posto fermo nel tempo. Complici i palazzetti in pietra, decorati con piante e fiori di ogni genere. Uno degli angolini più affascianti è in Via Casperia. Continuiamo a salire su per il borgo, seguendo i vicoli e qualche immancabile gattino che, qua e là, sbuca tra le scale e i portoncini dei palazzi. Passiamo la Chiesa di San Giovanni Battista e, con il naso all’insù, osserviamo i balconcini pieni di piante. Arriviamo in Via dei Massari a Palazzo Forani, residenza del cinquecento, costruita dalla famiglia Bruschi. Ci colpiscono i due orsi all’ingresso.

Casperia: il borgo sospeso nel tempo

Proseguiamo, in discesa, lungo Vicolo dei Claudi che ci offre uno degli scorci più belli di Casperia. Qui infatti, antiche case e piante fiorite si affacciano sulle colline della Sabina, offrendoci uno spettacolo unico. Continuiamo lungo Vicolo degli Orti e, dopo, Vicolo dell’Ospedale. Ci ricongiungiamo così con l’inizio del borgo, da cui era partita proprio la nostra passeggiata. Strade in pietra che sembrano quasi nuove, antiche mura, archi e antichi palazzi medievali in un centro storico, completamente inaccessibile alle auto, immerso nel verde della Sabina…Tutto questo è Casperia, posto dove ritorneremo con piacere per una pausa nel relax. Un borgo vicino Roma che vi consigliamo, assolutamente, per una giornata diversa.

Borghi da vedere vicino Roma: Collalto Sabino il paese di montagna che incanta

Cambiamo ora zona, pur rimanendo nel reatino, con un altro borgo incantevole: Collalto Sabino. Un vero e proprio paesino di montagna che affaccia sui boschi del Parco Regionale del Monte Cervia e Navegna, di cui fa parte. Collalto Sabino è un gioiellino racchiuso tra mura medievali, perfettamente conservate, che vi darà l’idea di camminare in una fiaba. Se all’ingresso del paese vi accoglierà la bellissima Chiesa della Madonna della Speranza dal rosone gotico, vi basterà varcare Porta Vecchia per un vero e proprio salto nelle atmosfere di un tempo. Potrete percorrere Via Vittorio Emanuele II o Via Stradone. In ogni caso, il giro vi porterà nel cuore del borgo, dove oltre alla carinissima piazzetta, potrete ammirare un suggestivo panorama da Via IV Novembre. Il consiglio, è di perdervi per i vicoletti tra le case in pietra e di scovare gli angoli nascosti, più affascinanti di Collalto Sabino.

Collalto Sabino e i mercatini di Natale

Noi abbiamo visitato Collalto Sabino durante l’edizione 2019 dei suoi Mercatini di Natale, chiamati Il Paese di Babbo Natale. Un evento molto carino in cui tutte le casette si vestono a festa. Vengono aperte le porte di negozi di artigianato che propongono oggetti natalizi e leccornie varie. Anche se nel 2020, a causa dell’emergenza sanitaria, sarà molto difficile vederlo replicato, vi segnaliamo l’evento per il futuro 🙂 Oltre ad esserci piaciuto molto, è stato molto suggestivo vedere il borgo completamente addobbato per Natale. L’unica nota, non eccellente, è stata l’organizzazione del ristoro. Soprattutto nei giorni di elevata affluenza, va prenotato prima per evitare di non trovare posto. Noi, avendo scoperto questa cosa lì sul luogo, optammo per pranzare fuori dal borgo.

Dove mangiare nei dintorni di Collalto Sabino

Per pranzo abbiamo scelto un posticino a 22 minuti da Collalto Sabino, già in Abruzzo: Al Caminetto a Carsoli. Noi ve lo consigliamo per la cucina rustica e saporita e il buon rapporto qualità prezzo. Abbiamo assaggiato delle ottime pappardelle con i funghi porcini e una grigliata mista di carne. Spesa complessiva, in 4 con vino e amari, 35 euro a testa.

Pappardelle ai funghi Al Caminetto

I nostri consigli sui borghi medievali da vedere vicino Roma, terminano, per ora, qui. Per scoprirne di nuovi, tenete d’occhio quest’articolo. Lo aggiorneremo infatti, man mano che continueremo le nostre gite della domenica alla ricerca di antichi borghi a due passi dalla Capitale 😉


0 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: