• Lima, Paracas
  • Colazione/pranzo da Tanta in aeroporto, Cena da Karamabà
  • Kokopelli Hostel
  • Taxi, Bus Cruz del Sur
  • -
  • The Passenger, Iggy Pop
  • -

Il primo giorno di viaggio è all’insegna dei lunghi trasbordi. Arrivati verso le sei del mattino in aeroporto a Lima, ce la prendiamo con calma, avendo il bus per Paracas alle 13:30. Dopo tutte le formalità e il ritiro bagagli, facciamo una colazione/pranzo da Tanta in aeroporto che troviamo molto buono. Il tutto intervallato da immancabili burraco. Dopo aver preso un taxi per la stazione Cruz del Sur, finalmente saliamo sul bus per Paracas  morti di sonno e un po’ storditi. Il nostro viaggio è comodissimo in classe VIP. Non posso infatti che confermare le ottime opinioni del web sui i bus di questa compagnia. Viaggiamo super comodi, con tanto di copertina e sedile reclinabile di pelle, molto largo. Arriviamo a Paracas all’ora del tramonto e andiamo subito al Kokopelli Hostel, carino, con piscina e baretto coperto da pagliarelle. Organizziamo direttamente con loro l’escursione per il giorno dopo alle isole Ballestas e poi usciamo verso le 19:00. Paracas non offre molto se non questo lungomare con diversi localini (molti dei quali chiusi vista la bassa stagione). Dopo un breve giretto, un po’ infreddoliti (ci saranno circa 12° ma a confronto dei 40° di Roma sembra di stare al polo!), ci fermiamo a cena da Karambà, uno dei tanti localini che cucinava pesce alla brace e ci rifocilliamo. Un po’ per il freddo, un po’ per la stanchezza, dopo cena si va diretti a nanna.


2 commenti

Erika · 22 Marzo 2018 alle 7:52 PM

Mi piacerebbe tantissimo visitare questa zona… Il racconto di Manu fa sognare ad occhi aperti. Bellissimo :))))

    Ela · 22 Marzo 2018 alle 9:47 PM

    <3 Grazie amica! Devi andarci Eri, sono luoghi meravigliosi :)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: