Amburgo, dove il Natale è di casa

Amburgo è stata per me una vera e propria sorpresa. Nella città che sorge sui canali a due passi dal Mar del Nord, si respira un’aria a metà tra città nordeuropea e perfetta città tedesca. Eppure, anche se super organizzata, dall’atmosfera fredda e silenziosa, basta avvicinarsi al Natale per percepirne l’aspetto più allegro. Sì perchè tra novembre e dicembre, la città si trasforma. Ogni angolo di strada, anche il più insignificante, diventa un simpatico mercatino, con banchetti per bere un caldo vin brulè, addobbi di ogni genere, giostrine ben fatte per i più piccoli e spettacoli ad ogni ora. Questa è l’Amburgo che ho visto e che mi ha conquistato tra sfilate, carri natalizi e mercatini artigianali, super curati nei dettagli, dove l’euforia del Natale regna sovrana.

Sono stata ad Amburgo in un freddo weekend di fine novembre, periodo ottimale per visitare i mercatini, non essendoci ancora molto folla. Raggiunta con un volo low cost da Roma, abbiamo soggiornato nella zona di Uhlenhorst, molto comoda per raggiungere il centro della città e il mercatino di St. Pauli.

costi, a mio avviso medio-alti, sono in linea con quelli di altre città tedesche come Monaco. Sia nei ristoranti che nei mercatini, non si trovano prezzi stracciati ma, la qualità e la manifattura di quanto venduto valgono senza dubbio la differenza di prezzo.

Da non perdere è la visita al Fischmarkt Hamburg Altona, non solo per ammirare le bancarelle con  pesce freschissimo e crostacei di tutti tipi, ma anche per una colazione con un panino a base di aringhe marinate!

Naturalmente è una città per tutti, facile da girare a piedi, dove tutto funziona quasi alla perfezione.

6 commenti

Katja · 1 Febbraio 2019 alle 10:40 AM

Sono stata parecchie volte in Germania con la scusa per imparare la lingua e Amburgo non l’avevo mai considerata fino a quando non ho ascoltato i racconti di un’amica che ci è stata per un paio di settimane!

Avevo sentito che Amburgo è una città piuttosto cara ma credo che, come tutte le città tedesche, smanettando un pò, qualcosa di economico si trova. E come non fermarsi al Fischmarkt Hamburg Altona: ci troviamo nel porto più importante della Germania!

    Ela · 4 Febbraio 2019 alle 9:01 AM

    Sì anche io non l’avevo mai considerata finchè non andai a trovare degli amici. Anche a me il fishmarkt è piaciuto molto 🙂 Magari ci ritornerò un giorno per esplorare un pò i dintorni che pure mi dicevano essere belli.

Silvia The Food Traveler · 1 Febbraio 2019 alle 1:55 PM

Amburgo è tra i miei Travel Dreams per quest’anno! Non l’avevo mai presa in considerazione fino all’anno scorso, quando ho letto per caso un articolo in cui se ne parlava benissimo. Mi ero però fatta l’idea che fosse ancora una meta relativamente a basso costo, o comunque con prezzi più bassi rispetto alle medie europee, invece mi sa che se realizzo questo sogno non ci sarà molto da risparmiare 😉

    Ela · 4 Febbraio 2019 alle 9:03 AM

    Ciao Silvia, magari nei periodi fuori dai mercatini di Natale riesci anche a risparmiare qualcosa 😉 Io però, se ti piace l’atmosfera, ti suggerirei di vederli perchè davvero il clima natalizio si respira ovunque ed è molto coinvolgente 🙂

Giovy Malfiori · 29 Luglio 2019 alle 7:34 AM

Ti consiglio Amburgo anche in piena estate: è una città davvero speciale in quella stagione, con le giornate che non finisco mai e la possibilità di rilassarsi praticamente ovunque.

    Ela · 30 Luglio 2019 alle 9:05 AM

    Grazie del consiglio Giovy 🙂 Mi ero ripromessa di ritornarci proprio in quella stagione, magari visitando anche i dintorni come Brema che mi incuriosiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.